Morte due sospette omicidio Kim Jong-nam: notizia emerge da fonti

Morte due sospette omicidio Kim Jong-nam: è quanto emerge da recenti informazioni secondo cui le due donne sarebbero state ritrovate senza vita

Nella mattinata di ieri il corpo senza vita del fratellastro maggiore del leader nordcoreano, Kim Jong-nam, è stato trasportato in ambulanza, scortato da tre veicoli con targa diplomatica, per consentire all’ospedale di effettuare le dovute verifiche ed i vari accertamenti e per determinare l’effettiva causa della morte dell’uomo. Dalle prime ricostruzioni delle autorità, aiutate, in questo, non solo dalle telecamere di sicurezza piantate in aeroporto, ma anche dalle testimonianze di chi ha potuto “vedere” con i propri occhi la morte dell’uomo, è emerso che il fratellastro maggiore del leader sarebbe deceduto a causa di avvelenamento.

Morte due sospette omicidio Kim Jong-namPochi gli istanti che hanno separato la vita dalla morte: secondo le prime ricostruzioni, Kim Jong-nam sarebbe infatti deceduto così, improvvisamente, accasciandosi a terra dopo essersi avvicinato al desk informazioni per ottenere notizie relative al volo. L’uomo, infatti, era diretto a Macao, e si sarebbe dovuto imbarcare sul suo aereo di lì a poco.

La notizia delle ultime ore, che giunge da fonti imprecisate, è che le possibili assassine dell’uomo sono state ritrovate anch’esse senza vita: non è ancora stata determinata la circostanza relativa alla morte delle due sospettate che, secondo le indagini, sarebbero appartenute ai servizi segreti ed avrebbero ucciso l’uomo spruzzandogli uno spray chimico.

Potrebbero Interessarti

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *