Pesce tracina trattamento: ecco come trattare la zona

Pesce tracina trattamento: ecco come trattare la zona colpita dalla puntura dell’animaletto marino

Sono soprattutto dolore della zona colpita – che si può estendere anche per lungo tempo –  ma anche nausea, vomito e febbre: questi sono i sintomi più diffusi della puntura da pesce tracina o pesce ragno, uno degli animaletti marini senza dubbio tra i più diffusi ma anche tra i meno facili da riconoscere, per via del fatto che esso si mimetizza in maniera molto semplice con il fondale marino.

Puntura da tracina trattamentoQuesto è sicuramente anche uno dei pesci più dannosi, anche perché come è stato detto è davvero difficile trovarlo sul fondale: pertanto, la sola massima attenzione rischia seriamente di non bastare. Ma come si può trattare la zona colpita? Quali sono i metodi per agire in maniera immediata contro la puntura di questo pesce?

Dopo aver verificato che la zona sia stata colpita da questo pesce, è bene prima di tutto non farsi prendere dal panico ma cercare invece di sciacquare sin da subito la zona colpita, immergendola poi in acqua calda per un periodo di almeno mezz’ora, se si riesce a resistere, in quanto il calore può avere la facoltà di annientare le tossine velenose. Se necessario, è bene rivolgersi al medico, il quale saprà stabilire immediatamente cosa fare e come comportarsi.

Potrebbero Interessarti

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *