truffa del finto avvocato vco

La truffa del finto avvocato arriva anche nel Verbano Cusio Ossola

E’ arrivata fino a Verbania e diverse persone sono rimaste coinvolte. E’ la truffa del finto avvocato, messa in atto da due napoletani di 20 e di 48 anni che hanno organizzato un sistema truffaldino con la complicità di telefonisti dalla Spagna. Le indagini non si sono fermate dopo il loro arresto da parte dei carabinieri di Vercelli, avvenuto nel mese di luglio 2018.

La truffa del finto avvocato anche nel VCO

Le autorità hanno infatti approfondito il caso scoprendo che le truffe non venivano messe in atto soltanto nel Napoletano, estendendosi verso nord, fin nel Vco e nel Novarese. Le vittime, soprattutto anziani, venivano abbindolate telefonicamente con la notizia di un presunto (ma falso) incidente di un loro parente che rendeva necessario l’intervento di un legale.

Colpi accertati anche a Verbania

A quel punto i due truffatori raggiungevano le persone a casa facendosi consegnare denaro contante o, in alternativa, oggetti preziosi. La coppia è stata arrestata con l’accusa di associazione per delinquere finalizzata alla truffa, concorso in tentata truffa, sostituzione di persona dopo aver accertato i primi colpi da loro messi a segno.

L’esito delle indagini

Ma approfondendo l’indagine i militari sono riusciti a portare il totale dei colpi a 43: di questi, alcuni sono avvenuti proprio a Novara e Verbania. Complessivamente il 20enne ed il 48enne erano riusciti a racimolare almeno 100mila euro. I Carabinieri hanno però messo la parola fine a questo sistema di raggiri.

Potrebbero Interessarti

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *