Salta il casello autostradale per 167 volte, vercellese condannato

E’ riuscito a non pagare il casello autostradale per decine di volte, mettendo in atto uno stratagemma semplice quanto efficace. Per tale ragione un uomo è stato condannato a 4 mesi di reclusione dal tribunale di Verbania, che ha accertato che l’automobilista non ha pagato il casello per ben 167 volte. Accanto alla pena da scontare in carcere, all’autore della truffa è stata subordinata la sospensione condizionale della pena ad un risarcimento stabilito in 2000 euro ma non solo poichè l’automobilista dovrà coprire anche le spese di costituzione della parte civile.

La truffa del casello autostradale

L’autore della truffa ‘autostradale’ è un 42enne di Vercelli che, come accertato, riusciva ad evitare il pagamento in due modi diversi: o accodandosi ai veicoli in transito nella corsia Telepass oppure utilizzando la pista Viacard per eludere i pagamenti. Complessivamente l’uomo è riuscito a saltare 167 caselli finchè non è incappato nel ‘Traffico utenti recidivi’ (tur) che si occupa di segnalare gli automobilisti morosi. Fermato nel comune di Borgomanero da una pattuglia della Polizia stradale di Romagnano Sesia, in provincia di Novara, per il 42enne la faccenda si è fatta molto pesante: gli sono stati infatti contestati ben 1.029,18 euro di mancati pagamenti del pedaggio.

Potrebbero Interessarti

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *