Verbano Cusio Ossola: 32 posti disponibili per il servizio civile

Trascorrere un anno in Anpas, Associazione nazionale pubbliche assistenze, avviando il percorso di servizio civile universale. E’ l’opportunità offerta a 32 ragazzi del Verbano Cusio Ossola, di età compresa tra i 18 ed i 29 anni (non compiuti) che potranno accedere ad una serie di settori di attività presso i quali svolgere il periodo di servizio civile della durata di dodici mesi, trenta ore settimanali.

Le mansioni dei volontari

Sono 350 in totale i posti disponibili in tutto il Piemonte, 32 dei quali nella provincia del VCO, sia per i servizi di emergenza 118 che per il trasporto socio sanitario nelle sue differenti sfaccettature, dal trasporto anziani ai servizi di accompagnamento per terapie, dialisi e visite varie. Per i giovani si tratta di un anno prezioso, di importante crescita civile e formativa e di altissimo valore educativo e sociale; rappresenta inoltre un modo per prendere parte attivamente alla vita della comunità dando il proprio contributo.

I posti disponibili

Nella fattispecie, sono stati messi a disposizione sei posti alla Croce Verde di Gravellona, quattro rispettivamente per Corpo Volontari del Soccorso Ornavasso, Squadra Nautica di Salvamento Verbania e Croce Verde Verbania, altri sei presso il Corpo Volontari del Soccorso di Omegna ed infinte otto posti presso il Corpo Volontari del Soccorso Villadossola. L’assegno mensile previsto per i volontari in servizio civile nazionale è pari a 433 euro.

Come partecipare

I volontari potranno accompagnare persone disabili o bisognose di accorgimenti particolari durante la fase del trasporto poichè impossibilitate a farlo autonomamente; potranno altresì essere impegnati nel ruolo di soccorritore in ambulanza ed apprendere tutte le mansioni da svolgere nel caso di attività di emergenza e primo soccorso. Il percorso viene avviato con il tutoraggio dei volontari e con una formazione certificata dalla Regione Piemonte per il primo inserimento, al quale farà seguito un periodo di affiancamento a personale esperto. Per partecipare occorre presentare, entro il 28 settembre, la relativa domanda alla Pubblica Assistenza che realizza il progetto.

Potrebbero Interessarti

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *