Morte Stefano Cucchi: testimonianza shock

Morte Stefano Cucchi: testimonianza shock che è emersa in merito ad un testimone della Procura, che ha fatto delle pesanti e delicate rivelazioni

Durante il processo bis in corte d’assise, un testimone della procura ha ricordato il momento in cui Stefano gli aveva rivelato che i carabinieri si erano divertiti a picchiarlo.

Morte Stefano CucchiCome tutti ricorderemo, Stefano Cucchi era un ragazzo sottoposto a custodia cautelare e che per il presunto pestaggio da parte dei Carabinieri, sarebbe morto presso l’ospedale Sandro Pertini di Roma il 22 ottobre del 2009.

Stefano Cucchi era un ragazzo epilettico ed era stato arrestato il 15 ottobre del 2009 perché trovato in possesso di 21 grammi di hashish, 3 dosi di cocaina e altre due pasticche,  nel momento della sua morte pesava soltanto 37 Kg.

La sera del giorno dopo l’arresto di Stefano Cucchi, il testimone della procura si trovava presso il centro clinico di Regina Coeli quando ha visto arrivare Stefano, che presentava il volto gonfio con vari ematomi sugli zigomi ed in tutto il viso ed inoltre perdeva sangue da un orecchio e parlava in maniera affaticata.

Il testimone avrebbe anche affermato che Stefano Cucchi gli avrebbe rivelato del pestaggio subito dai carabinieri dicendo che si erano divertiti a picchiarlo.

Potrebbero Interessarti

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *