Letti sporchi: il giaciglio dell’uomo lo è più del letto di uno scimpanzè

Letti sporchi: il letto degli esseri umani è decisamente più sporco e carico di batteri orali, fecali e cutanei, rispetto a quello di uno scimpanzé

Letti sporchiLa scoperta che è stata fatta negli ultimi giorni sembra avere dell’incredibile: secondo gli studi che sono stati portati avanti, proprio di recente, dalla North Carolina State University, ben il 35% dei batteri che si trovano nei letti proviene proprio dal nostro corpo, e quel che è peggio è che tutto ciò che fa parte del corredo del letto di un essere umano sembra essere addirittura più sporco di quello di un letto dello scimpanzé.

Microbi e batteri, che sono in presenza maggiore nei nostri letti: dovremmo forse lavarci di più e meglio? Quel che è emerso dalla ricerca è che ben il 35% dei batteri che si trovano nei nostri letti sono determinati specialmente da batteri della bocca, delle feci e della pelle. Quanto è stato evidenziato dalla ricercatrice dell’università americana, Megan Thoemmes, che ha effettuato il suo studio comparando i letti degli esseri umani con i nidi degli scimpanzé in Tanzania, è che questi ultimi sono sicuramente più puliti, anche se presentato una diversità di microbi più vasta e diversificata perché proveniente dagli ambienti arboricoli.

Potrebbero Interessarti

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *