Rito cristiano funerale: come si svolge e quali sono momenti salienti

Rito cristiano funerale: come si svolge la cerimonia funebre e quali sono i momenti più importanti

La morte fa parte della vita, ed in quanto tale va, purtroppo, accettata ed assecondata. Ed anche laddove la morte venga considerata come un evento disastroso e difficile al quale si fa molta difficoltà a pensare, non possiamo comunque non tenere conto della necessità che l’ultimo, l’estremo saluto alla persona cara, sia corredato di tutto ciò che umanamente serve per dare la giusta importanza e la più esatta rilevanza a quest’ultima.

Rito cristiano funeraleIl funerale è il momento in cui si dà l’ultimo saluto, dal punto di vista chiaramente pratico, alla persona che è deceduta. Per quel che concerne il rito cristiano della cerimonia funebre, ricordiamo che esso è formato da tre momenti veramente importanti, che sono la veglia, il rito vero e proprio, e la cerimonia di sepoltura.

La prima parte – la veglia – è quella che segue la morte del defunto, e che può essere effettuata in casa oppure nella camera ardente della struttura, che viene addobbata con fiori e candele. La cassa viene sigillata dopo aver consentito a parenti ed amici di dare l’estremo saluto, e successivamente portata in chiesa per la messa, dove verrà celebrato il funerale vero e proprio.

Infine, avviene la sepoltura, che può essere con  inumazione, tumulazione, oppure cremazione. La più diffusa al giorno d’oggi è la seconda tipologia, quella che prevede la sepoltura del feretro all’interno del colombario del cimitero.

 

Potrebbero Interessarti

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *