Categoria: Salute

Olfatto e libido: se il senso è acuto, il desiderio sessuale si fa più intenso e si prova sensibilmente più piacere

Se l’olfatto è acuto, il piacere sessuale si fa di norma più intenso e non vi sono rischi legati al possibile calo della libido: è quanto emerge da una recente ricerca, secondo la quale per fare in modo che una coppia abbia un piacere sessuale ottimale, è molto importante che non venga trascurato uno dei cinque sensi, che è proprio la capacità di percepire l’odore del partner.

Olfatto e libidoRassicurante, ma anche sensuale: percepire l’odore del partner – e chiaramente ci stiamo riferendo all’odore della pelle, e non ad un odore falsato dal profumo o da altri detergenti di cui si fa abitualmente uso per lavarsi – contribuisce a rendere la vita sessuale più intensa e sicuramente più vogliosa.

E quindi, un calo della libido potrebbe essere adeguatamente collegato anche alla assenza del senso dell’olfatto: nella ricerca condotta in Germania, presso l’Università di Dresda, è emerso infatti che coloro che hanno un calo della sensibilità olfattiva possono percepire anche un calo della ricerca sessuale del partner. Cosa ancor più interessante, il fatto che l’olfatto non aumenta solo il desiderio, ma rende anche più piacevole il rapporto.

Read Full Article

Cibi a rischio soffocamento: ecco quali sono gli alimenti che possono provocare il soffocamento nei bambini

Cibi a rischio soffocamentoDa quando è emersa la notizia relativa alla morte della bambina di soli 3 anni di Vimercate (Monza) che è stata soffocata per aver mangiato un acino d’uva – per lei non è stato possibile in alcun modo procedere alla rianimazione, perché la piccola non ce l’ha fatta in ospedale – sono ritornati in auge i consigli del Ministero della Salute, che di recente ha comunicato la sua Top Ten relativa agli oggetti pericolosi per i più piccoli perché possono provocare la morte.

Ma quali sono questi oggetti? Gli oggetti pericolosi per i bambini sono tanti, a partire dai giocattoli piccoli smontabili, fino a bottoni, batterie al litio, magneti, monetine, caramelle e noccioline, palline, ciondolini, per non parlare dei detersivi e di tutti i detergenti che possono essere ingeriti in maniera inconsapevole dai più piccoli.

Poiché gli oggetti che possono essere pericolosi sono davvero tanti, è bene quindi ricordare le caratteristiche, comuni a tutti: in genere, ciò che è estremamente pericoloso sono alimenti di piccola entità, prevalentemente di forma cilindrica come arachidi, pistacchi, ciliegie, mozzarelline, uva, hot dog, civi appiccicosi, che si sfilacciano, come ad esempio il grasso del prosciutto, il finocchio, le carote ed il prosciutto crudo.

Read Full Article

Diabete prevenzione: fare retromarcia in un comportamento dannoso, con uno stile alimentare migliore

Nell’ultimo periodo, è stato evidenziato un sostanziale e netto aumento di persone che si ammalano di diabete soprattutto in alcune regioni d’Italia, come la Sicilia: ben il 6% della popolazione, con numeri sicuramente molto importanti, si ammala proprio di questo disturbo che sembra essere molto più pericoloso di quanto si possa immaginare.

Diabete prevenzioneBasti pensare a quante persone sono costrette ad essere schiave di questa patologia, e a quante altre rischiano, a causa della malattia, addirittura l’amputazione degli arti per via del cosiddetto piede diabetico. Insomma, la situazione è alquanto problematica in questa regione, ma la causa non va ricercata solo nell’aspetto alimentare, ma anche nel comportamento generale e quindi nello stile di vita, che non è dei più sani. Poca attività fisica, scarsa alimentazione sana, sicuramente poco ricca di fibre e dei giusti alimenti, possono in qualche modo provocare un pericoloso mix che porta a conseguenze drammatiche.

Come fare, allora? Se si parla di prevenzione diabete, non si può fare a meno di ricordare l’importanza dei giusti metodi alimentari e di stile di vita per evitare che la situazione degeneri, ricordando che i soggetti a rischio sono quelli che hanno già delle storie pregresse in famiglia e coloro che soffrono, in generale, di obesità.

Read Full Article

Diabete aumenta: secondo gli esperti, la causa va ricercata nell’uso di cibi troppo pericolosi, le tre polveri bianche

Diabete aumentaÈ sicuramente una situazione molto problematica, che deve essere sottolineata e menzionata ma sulla quale occorre sicuramente anche fare la giusta chiarezza ed il giusto approfondimento: stiamo parlando del diabete in Sicilia, un disturbo molto importante, che nella regione del Sud Italia sembra essere stata evidenziata in maniera indicativa specialmente nell’ultimo periodo a causa di alcune indagini in merito.

Ma tralasciando i numeri – ben il 6% della popolazione è affetto da questa pericolosa malattia che comporta danni non quantificabili – bisogna comunque ricordare che, in questa regione, sono davvero tante le persone che fanno abuso di comportamenti anche alimentari che possono provocare o comunque far aumentare il diabete. Pensiamo, ad esempio, al cibo da fast food, che è in netto aumento in special modo tra i giovani: ed anche se è vero che si tratta di un cibo comodo e veloce da consumare, esso può essere responsabile dell’insorgenza di numerose patologie, anche a carico del sistema cardiocircolatorio.

Tra i comportamenti alimentari da condannare vi è il fatto che si beve poca acqua e troppe bevande gasate, e che si fa un uso sconsiderato delle cosiddette polveri bianche, che sono la farina, il sale e lo zucchero.

Read Full Article

Scarafaggio nell’orecchio: la storia di una ragazza americana, che ha convissuto per nove giorni con l’ospite indesiderato

Scarafaggio nell'orecchioHa “ospitato” a sua insaputa per ben nove giorni nel suo orecchio uno scarafaggio, e non si è accorta di nulla fino a quando non ha iniziato a sentire un forte dolore che l’ha spinta a correre in ospedale: stiamo parlando di una ragazza che vive in Florida, negli Stati Uniti d’America, che ha convissuto per quasi una decina di giorni con un ospite sgradevole e indesiderato. La ragazza, di nome Katie Holley, ha raccontato la sua storia incredibile di recente, destando anche la preoccupazione di tutti coloro che hanno paura di questi animaletti.

Infatti, la giovane americana ha raccontato di non essersi mai accorta in quei giorni della presenza del malcapitato ospite indesiderato, fino a quando non ha sentito un inspiegabile dolore forte nell’orecchio, che le faceva pensare come se qualcuno vi avesse messo una scheggia di ghiaccio. Utilizzando un semplice cotton fioc, la ragazza aveva estratto delle zampette e quindi, comprendendo che la situazione si stava facendo davvero grave, è corsa al pronto soccorso dove, dopo aver somministrato un anestetico, il medico ha ucciso lo scarafaggio e le ha somministrato una cura di antibiotici per difendersi da eventuali infezioni.

Read Full Article

Dieta dell’astronauta: in cosa consiste questa dieta iperproteica che elimina pane e pasta, zuccheri e cereali

Una dieta proteica può essere, al giorno d’oggi, una soluzione immediata e veloce per perdere dei chili di troppo oppure per recuperare la propria forma fisica, magari perduta a causa degli eccessi alimentari o di una vita prevalentemente sedentaria.

Dieta dell'astronautaA parte le considerazioni etiche e mediche in merito ad un regime alimentare che fa prevalentemente uso di carne e di proteine, è anche vero che eliminare dalla propria alimentazione – o comunque ridurre al massimo – pasta e pane, dolci e lievitati, è sicuramente una scelta molto veloce per perdere peso e per affrontare al meglio le conseguenze degli eccessi alimentari.

Recentemente si è parlato nello specifico di un regime alimentare di questo tipo, che è la dieta dell’astronauta: di cosa si tratta?

La dieta dell’astronauta è un regime alimentare iperproteico, che elimina del tutto pasta e pane per integrare nel proprio regime solo carne, pesce, verdure, ed in genere preferisce per lo più le proteine animali a quelle vegetali, e non fa uso di fibre o di sostanze salutari.

In questa dieta, che deve comunque essere seguita sotto stretto consiglio medico, vanno eliminati pasta, pane, cereali, e zuccheri.

Read Full Article

Dimagrire lentamente: è importante per evitare di riprendere tutti i chili persi non appena si riprende a mangiare

Dimagrire lentamenteMolto spesso, al giorno d’oggi, dimagrire è una questione sia educativa alimentare, sia estetica, sia salutare: infatti, il processo di dimagrimento dovrebbe essere messo in atto nel momento in cui ci si rende conto che si sta ingrassando in maniera importante, e mettersi a dieta dovrebbe essere una sorta di obbligo che si ha con sé stessi, un obbligo di rispetto del proprio corpo e del proprio benessere.

Il problema è che, sempre più spesso, quando si parla di dieta si parla di prova costume e di considerazioni estetiche, che non portano a nulla di buono per due motivi: il primo è che agendo dal punto di vista esclusivamente estetico, si tende a sperare di dimagrire nel più breve tempo possibile e questo comporta, come è normale che sia, una serie di ripercussioni sul proprio benessere; il secondo motivo è che, dimagrendo velocemente al fine di ottenere dei risultati veloci in vista, magari, dell’estate, si rischia di riprendere tutti i chili persi non appena si ricomincia a mangiare normalmente.

Un problema, questo, che non deve essere affatto sottovalutato: dimagrire lentamente è l’unico metodo per farlo con consapevolezza, con coscienza, e con rispetto del proprio corpo.

Read Full Article

Cortisolo e stress: quando fa caldo i livelli di questo ormone aumentano e causano una cattiva regolazione di alcune funzionalità

Cortisolo e stressSecondo quanto è emerso di recente da parte di alcuni studi, pare che, a sorpresa, le stagioni dell’anno più difficili per una persona dal punto di vista dello stress e dell’ansia non siano quelle invernali e autunnali, ma quelle primaverili ed estive. Sembra un po’ strano a dirsi e chiaramente anche a pensarsi, ma in effetti durante la stagione primaverile e soprattutto nel momento in cui i primi caldi iniziano ad emergere, pare proprio che ci si senta più stressati e più in ansia.

A dirlo sono le ricerche di alcuni studiosi, che hanno dichiarato che le cause di questo stress sono da ritrovarsi sia all’interno del caldo, sia degli ormoni: ed in particolare di un ormone, che viene innalzato anche con l’eccesso di calore.

Ma quali sono le importanti funzioni di questo ormone e come si chiama? Stiamo parlando del cortisolo, un ormone che svolge diverse importanti funzioni tra cui quella relativa alla regolazione dei livelli di zucchero, sale e fluidi nell’organismo. Inoltre, se esso funziona bene è in grado di ridurre l’infiammazione e può mantenere in condizioni adeguate i cicli del sonno.

Read Full Article