Categoria: Attualità

Il fascino degli UFO è intramontabile e pensiamo a loro ogni volta che accade qualcosa di insolito: dalle scie nel cielo ai disegni nei campi di grano, dalle segnalazioni di navicelle spaziali a contatti con esseri alieni.  In molti casi ci si è interrogati sui più vari fenomeni debitamente fotografati e ripresi, come ad esempio i famosi cerchi del grano e la comunità scientifica spesso ha dichiarato la stroardinarietà di alcuni eventi, alimentando l’attenzione sugli UFO.

Se però a realizzare le misteriose opere fosse un ingegnere? Ė quanto accaduto nel giugno 2019 a Virle, un piccolo paese vicino Torino, dove Francesco Grassi, ha disegnato una perfetta figura geometrica nei campi di Cascina Geronima, rivendicando poco dopo la mirabile creazione. La sua laurea in ingegneria elettronica e la forte passione per l’ufologia, hanno portato l’autore dei disegni, a creare delle vere e proprie opere di land art, una corrente artistica contemporanea nata negli anni ‘60 in America, che ha come obiettivo l’intervento di un artista in un contesto naturale.

Non è novello infatti a questo genere di attività: già nel 2011 aveva disegnato un cerchio perfetto a Poirino, sempre nel torinese e in quel caso, non avendo subito rivendicato la paternità del gesto, aveva attirato migliaia di studiosi europei, sicuri che si trattasse dell’operato di un UFO atterrato nella notte. Nel suo libro successivamente chiarì l’accaduto, dichiarando di essere stato lui l’artista del disegno di Piorino.

L’opera di Virle

Il crop circle realizzato a Virle ha richiesto un anno per la sua progettazione e realizzazione. Ė grande come due campi da calcio ed è collocato nella proprietà di un veterinario ed imprenditore, che subito ha accettato l’inconsueta proposta affermando di aver accettato per dare anche slancio alle presenze nel piccolo paesino torinese. Per disegnare l’opera l’ingegnere ha utilizzato tavole di legno, metri avvolgibili, paletti segnalatori e i propri piedi per riuscire a calpestare il grano. Il risultato è davvero eccezionale e frutto di una mente sicuramente brillante e competente.

La sua attività conferma quanto possa essere utile una preparazione tecnica collegata ad esperienze di vita e a passioni, come quella dell’interesse per l’ufologia e il rituale che caratterizza i cerchi nel grano. Se per questioni professionali o logistiche non ci si può iscrivere all’Università tradizionale, per raggiungere livelli di preparazione ottimali si può optare per le lauree online Unicusano, che consentono di seguire i corsi in ingegneria elettronica a distanza, con un piano didattico incentrato su competenze molto richieste nel mondo del lavoro contemporaneo.

L’idea originale dell’ingegner Grassi è un esempio di commistione di conoscenze, che ha giovato al paesino coinvolto nel suo progetto, portando curiosi ed appassionati a visitare il borgo di Virle. Ė stata inoltre occasione per consentire al professionista di proporre un nuovo modo di mettere in pratica la vocazione al tecnicismo e alla precisione e di promuoverlo mediante conferenze e dibattiti. In questo caso viene meno la parte misteriosa delle creazioni che la natura ci offre. Aliena però possiamo definire l’abilità del realizzatore di questo spettacolare cerchio nel grano!

Read Full Article

E’ scattata la denuncia per due cittadini extracomunitari ritenuti gli autori, al termine di un lungo periodo di indagini, di furti in diversi esercizi commerciali del comune di Verbania. Si tratta di pregiudicati che, stando a quanto scoperto dai militari, avrebbero messo a segno diversi colpi nell’arco di altrettanti mesi: entrambe, M.E.T., 35enne originario del Marocco ed il 45enne del Niger T.M. sono residenti a Verbania e avrebbero scelto questo paese per i loro furti negli esercizi commerciali per rubare merce dagli scaffali e nasconderla in due grandi borsoni.

Furti a Verbania, rivelato come avvenivano

Nella fattispecie avrebbero sottratto utensili elettrici ovvero trapani ed un demolitore professionale dall’esercizio commerciale Cipir Utility, un colpo del valore di circa 1000 euro. Si erano poi dati alla fuga senza passare dalle casse ma guadagnando l’uscita da una porta di emergenza. L’indagine è stata avviata dal personale dell’Ufficio Volanti della Questura di Verbania che ha scoperto come i due malviventi abbiano agito senza essere notati e fermati in tempo.

Denunciata coppia di cittadini extracomunitari

Non è stato semplice risalire all’identità dei due uomini, individuata grazie all’attento e dedizioso lavoro degli operatori della volante: ai due è stato in seguito contestato un altro furto risalente al 24 maggio e messo a segno nell’Esselunga di Verbania. Per entrambe è dunque scattata la denuncia in stato di libertà: il resto contestato è quello di furto aggravato in concorso.

Read Full Article

Progressivo peggioramento meteo nel corso della prima parte della settimana. Lo confermano le ultime previsioni che, a partire dalla giornata del 2 luglio, indicano un aumento delle nubole nei cieli del Verbano Cusio Ossola con possibilità di precipitazioni e rovesci, anche di carattere temporalesco.

Allerta meteo VCO per il 2 luglio

Nella mattinata di martedì i cieli sono prevalentemente poco nuvolosi, dal tardo pomeriggio è previsto un peggioramento con progressivo incremento delle nubi, piogge e temporali. Si prevedono per la serata fino a 26 mm di pioggia con temperature comunque elevate, comprese tra 21 e 32 gradi e zero termico a 4400 metri, venti sostanzialmente deboli provenienti da nord-nordovest al mattino e da sud nel pomeriggio.

Meteo mercoledì 3 luglio, le previsioni

Una giornata da allerta meteo per pioggia dunque, che fa seguito alle intense precipitazioni, con nubifragi e grandinate, verificatesi nel corso di lunedì 1 luglio. Mercoledì mattina i cieli saranno molto nuvolosi o coperti con possibilità di temporali o precipitazioni che nel corso del pomeriggio andranno attenuandosi. Si prevedono 15 mm di pioggia, temperature comprese tra 20 e 28 gradi, zero termico a 4100 metri e venti deboli provenienti da nordovest al mattino e da nord al pomeriggio.

Previsioni meteo giovedì 4 luglio

Per quanto riguarda giovedì 4 luglio la situazione non sarà molto differente con rischio di temporali e piogge già dalle prime ore del mattino e un progressivo miglioramento nel corso del pomeriggio, con possibili schiarite in serata; si prevedono 16 mm di pioggia e temperature analoghe a quelle del mercoledì. Lo zero termico si attesterà a 4250 m e i venti rimarranno deboli, provenienti da direzione variabile nel corso della mattinata e da nord-nordovest nel pomeriggio.

Read Full Article

Raffica di patenti ritirate nel territorio del Verbano da parte dei militari della stazione cc di Stresa e della sezione Radiomobile della compagnia di Verbania. Complessivamente sono quattro quelle ritirate per guida in stato di ebbrezza nel corso dei controlli di routine effettuati durante i week-end lungo le strade del territorio.

Alcoltest positivo, tre volte sopra il limite

Un uomo residente a Ornavasso è stato fermato dai militari di Stresa nel territorio di Baveno la sera del 29 giugno: nel corso dei controlli l’uomo, classe 1964, è risultato positivo all’alcoltest superando del triplo il valore limite consentito e per questo motivo è scattato il ritiro della patente.

Ritiri di patenti nel fine settimana

Un secondo automobilista, classe 1986 e residente a Concorezzo, si è visto ugualmente ritirare la patente di guida a causa del suo tasso alcolemico pari a 0.96 g/l. I Carabinieri della Sezione Radiomobile di Verbania hanno invece tolto la patente ad un uomo classe 1975 e residente a Osmate, in provincia di Varese, e ad un secondo uomo del 1989 residente a Gravellona Toce; nel primo caso il tasso alcolemico è risultato pari a 1,17 g/l.

Si rifiuta di sottoporsi agli accertamenti

Nel secondo caso invece l’uomo si è rifiutato di sottoporsi agli accertamenti ospedalieri per stabilire se avesse o meno assunto sostanze stupefacenti. Ad entrambe è stata dunque ritirata la patente.

Read Full Article

Che cos’è la sicurezza alimentare? L’uomo ha sempre avuto la capacità di adattarsi a qualunque tipo di cibo, sia di origine vegetale e sia animale e perciò è definito onnivoro.

Ma questa enunciazione non significa che l’uomo possa mangiare qualsiasi alimento sottovalutando, in questo modo, il mangiare bene e tutelare se stesso. Dunque, al riguardo si addentra il concetto di sicurezza alimentare.

Per sicurezza alimentare si attribuisce il significato di sicurezza igienico-sanitaria degli alimenti, garantendo quest’ultimi sicuri ed utili per condurre uno stile di vita sano per l’individuo.

É necessario, per la salute di quest’ultimo, raggiungere il fabbisogno energetico necessario per la sopravvivenza. Inoltre, anche l’aspetto socio-economico è da tenere in considerazione: malnutrizione e denutrizione sono i risultati di diverse carenze e scarsità nutritive mirate, soprattutto, nei paesi più poveri.

Persone che vivono ogni giorno sul filo dell’innocente sopravvivenza, incapaci di difendersi e di attuare tutte le precauzioni necessarie al fine della propria salute. La fame che soffrono è difficilmente comprensibile per noi, in quanto risulta difficile rendersi conto di tutti gli effetti che possono essere provocati dalla mancanza e dalla gestione di cibo e di acqua.

Mentre le popolazioni più ricche, sono sopraffatte ogni giorno dall’agiatezza e dall’ingordigia di sazietà, la quale li induce a mangiare cibi che, spesso, non sono pertanto controllati. La qualità degli alimenti si fonda sulla ricchezza di igiene e di controllo sanitario utile per il benessere di chi lo consuma.

Ma non è tutto, in quanto, la nozione di sicurezza alimentare racchiude non solo l’adeguata condizione igienica del cibo, ma anche dell’acqua. Essa è essenziale per la vita umana, ma per essere potabile è necessario che sia protetta e microbiologicamente verificata, per garantire una vita in salute e di appagamento riguardo al benessere dell’uomo.

La responsabilità principale è quella di prevenire contaminazioni batteriche e, di conseguenza, rischi effettivi e cronici per la salute. Bere acqua e mangiare cibi che non sono controllati e protetti, equivalgono ad aumentare l’alto rischio di malattie e patologie, molto spesso mortali.

In conclusione, è considerevole che tutto ciò che ci circonda e che sia commestibile, sia verificato e controllato per la salute di noi stessi e per il prossimo.

Come salvaguardare l’aspetto igienico-sanitario e cos’è l’HACCP

Volto a concentrarsi sulla salute, l’aspetto igienico-sanitario del cibo che ingeriamo, ha l’obiettivo di prestarsi come garanzia per il consumatore. La richiesta di qualità del prodotto è racchiusa dall’origine del prodotto stesso, dalla trasformazione, manipolazione, imballaggio e così via da parte del produttore. Questo sistema di regole di igiene e di sicurezza alimentare tende a concentrarsi nelle industrie alimentari che conseguono il certificato HACCP.

Acronimo di Hazard Analysis Critical Control Point, ovvero, Analisi dei Rischi e Controllo dei Punti Critici, l’HACCP è il sistema di controllo e di garanzia alimentare igienico-sanitaria da parte delle strutture alimentari.

Lo scopo è quello di aiutare a gestire tutte le fasi in cui l’alimento potrebbe essere contaminato da batteri. Con l’acquisizione di questo attestato, esse raggiungono competenze relative all’igiene delle strutture, degli strumenti utilizzati e manutenzione e conservazione degli alimenti.

L’HACCP si acquisisce, tramite la frequentazione di un corso, avvalendosi di professionisti del settore alimentare i quali indirizzano i lavoratori a produrre nel rispetto delle regole. Questo sistema, per prevenire qualsiasi inconveniente, prevede, innanzitutto, una meticolosa valutazione dei diversi rischi che possono danneggiare la salubrità del cibo.

Le imprese che non sono in regola munite del certificato HACCP e che non effettuano procedure di controllo igienico e sanitario previste dai principi di questo sistema, rischiano sanzioni autorevoli.

Tuttavia, la capacità di apportare benessere fisico e di giovare alla salute rientra indiscutibilmente nelle priorità della vita umana. Vivere una vita sana consegue una vita felice.

Fonte delle informazioni: https://www.gdmsanita.it/sicurezza-alimentare-torino.php

Read Full Article

I momenti dedicati all’organizzazione degli spazi della casa sono emozionanti a dir poco. Nella scelta dell’arredamento ci si mette infatti creatività e, perché no, anche quel guizzo di follia che non guasta mai.

Lo sa bene chi ama l’arredamento moderno e punta a dare spazio a elementi e complementi il più possibile innovativi.

Arredamento moderno: idee da non perdere

Premettendo il fatto che ogni casa è diversa e che riflette la personalità di chi la abita, è bene ricordare che esistono alcune linee guida perfette per chi vuole un arredamento moderno. Un ottimo consiglio in questi casi riguarda innanzitutto la cura dei dettagli della stanza da bagno.

Chi ha appena acquistato casa ed è alla ricerca di arredamenti moderni a Varese – ma anche in altre città d’Italia – può per esempio prendere in considerazione l’essenzialità dello stile nordico. Questo significa, per esempio, optare per un piano del lavandino non incassato ma appoggiato su un piano in legno, le cui cromie possono essere richiamate scegliendo un tappeto del medesimo colore.

Per chi vuole attenersi alle linee di questo stile di arredamento, la vasca da bagno posizionata al centro della stanza è un’opzione fantastica (sul sito ufficiale di Artheco è possibile trovare numerosi modelli).

L’arredamento della stanza da bagno è un’ottima “palestra” per scoprire alcune delle tendenze dell’arredamento moderno, che riguardano ovviamente anche altri ambienti della casa. In questo novero ricordiamo senza dubbio l’attenzione all’effetto naturale.

Valorizzarlo significa dare spazio a legno con venature in evidenza, ma anche a resine particolarmente materiche, perfette non solo per il bagno, ma anche per la cucina, luogo deputato più di altri alla creatività e alla valorizzazione del richiamo della natura.

Come arredare il salotto in ottica moderna

Una parentesi importante per chi vuole arredare casa in ottica moderna riguarda il living. Il salotto è un vero e proprio biglietto da visita dell’abitazione e, al giorno d’oggi, è sempre più multifunzione. Lo utilizziamo infatti per mangiare, giocare con i figli, accogliere gli amici.

Per questo motivo, l’arredamento deve essere all’insegna della flessibilità. Ottima a tal proposito è la soluzione della parete attrezzata, comodissima da installare e in grado di adattarsi a numerose esigenze stilistiche.

Altre idee

Si potrebbe andare avanti ancora tantissimo a parlare di consigli per chi vuole arredare casa in ottica moderna. Tra i suggerimenti più interessanti al proposito, è possibile citare anche l’attenzione allo stile industrial, che prevede per esempio i tubi a vista anche negli spazi interni, soluzione perfetta per chi ha un loft.

Anche il semi rustico dei mattoni a vista non è male, per non parlare dell’inclusione dei dettagli vintage – per esempio le sedute – in un ambiente caratterizzato da un sapore palesemente tech e minimale.

Non c’è che dire: chi dice che l’arredamento moderno è noioso, può cominciare a rivedere i suoi punti di vista!

Read Full Article

Sorrisi, lacrime, brividi e risate. E’ così sintetizzabile il successo di Eko Dance International Project, gruppo compostoi da diciotto ballerini guidati dall’artista Pompea Santoro, che hanno donato vere emozioni al pubblico intervenuto al teatro Il Maggiore di Verbania. Un perfetto binomio tra tecnica della disciplina classica e movenze contemporanee che ha stregato gli spettatori, emozionati nell’ammirare il frutto del prezioso lavoro di ricerca condotto dal coreografo svedese Mats Ek, noto anche come “il genio della danza contemporanea”.

Atletismo, movenze contemporanee e tecnica classica

Da segnalare che lo spettacolo è stato introdotto dall’Associazione Psicologi del Verbano Cusio Ossola che hanno organizzato un dibattito con la ballerina Pompea Santoro, affrontando argomenti di grande rilevanza e facendo emergere una serie di segreti del mondo della danza. Ma non solo perchè ai partecipanti è stata offerta anche la possibilità di prendere parte, prima dello spettacolo, ad un momento formativo pomeridiano.

Un momento formativo pomeridiano

Occasione per seguire la preparazione fisica quotidiana dei ballerini, al lavoro per affrontare i tanti spettacoli in programma sia in Italia che all’estero. L’evento è stato organizzato dall’Associazione culturale Nuovo Balletto: vi hanno preso parte le allieve della ballerina Franca Dal Fratelli, alla guida del centro di formazione per la danza classica contemporanea e il flamenco, nel comune di Verbania.

Le allieve hanno introdotto lo spettacolo

Le stesse allieve, che nel pomeriggio si sono allenate con sbarra e variazioni per migliorare l’elasticità del proprio corpo, hanno introdotto la serata nel corso della quale sono state proposte, in chiave moderna, Giselle, Carmen, La Bella Addormentata e tanto altro.

Read Full Article

E’ arrivata fino a Verbania e diverse persone sono rimaste coinvolte. E’ la truffa del finto avvocato, messa in atto da due napoletani di 20 e di 48 anni che hanno organizzato un sistema truffaldino con la complicità di telefonisti dalla Spagna. Le indagini non si sono fermate dopo il loro arresto da parte dei carabinieri di Vercelli, avvenuto nel mese di luglio 2018.

La truffa del finto avvocato anche nel VCO

Le autorità hanno infatti approfondito il caso scoprendo che le truffe non venivano messe in atto soltanto nel Napoletano, estendendosi verso nord, fin nel Vco e nel Novarese. Le vittime, soprattutto anziani, venivano abbindolate telefonicamente con la notizia di un presunto (ma falso) incidente di un loro parente che rendeva necessario l’intervento di un legale.

Colpi accertati anche a Verbania

A quel punto i due truffatori raggiungevano le persone a casa facendosi consegnare denaro contante o, in alternativa, oggetti preziosi. La coppia è stata arrestata con l’accusa di associazione per delinquere finalizzata alla truffa, concorso in tentata truffa, sostituzione di persona dopo aver accertato i primi colpi da loro messi a segno.

L’esito delle indagini

Ma approfondendo l’indagine i militari sono riusciti a portare il totale dei colpi a 43: di questi, alcuni sono avvenuti proprio a Novara e Verbania. Complessivamente il 20enne ed il 48enne erano riusciti a racimolare almeno 100mila euro. I Carabinieri hanno però messo la parola fine a questo sistema di raggiri.

Read Full Article