Categoria: Attualità

Dramma in Usa: un ragazzo di soli 16 anni spara ed uccide la sua famiglia ed un’amica

Dramma in UsaÈ una notizia di cronaca di quelle che fanno rabbrividire letteralmente, quella che ha visto protagonista un ragazzo di soli 16 anni che ha fatto una vera e propria strage: è accaduto negli Stati Uniti d’America, in particolare a Long Branch, nello stato del New Jersey.

La cittadina di circa 30 mila abitanti è sconvolta per quanto accaduto poco prima della mezzanotte, durante la notte di San Silvestro: un giovane di soli 16 anni si è armato di un fucile semiautomatico ed ha sparato contro la sua famiglia, ovvero contro i genitori, contro la sorella ed un’amica di famiglia. Non è ancora chiaro il motivo del delitto, e adesso saranno in corso le indagini della polizia che, al momento dell’arresto del 16enne, non ha avuto alcun problema e non ha riscontrato alcuna resistenza. Non sarebbero state, inoltre, ritrovate altre armi in casa ma il fucile con il quale il giovane ha sparato è stato invece recuperato dalla polizia, che sta portando avanti le sue indagini.

Le due vittime sono i genitori, Steven e Linda Kologi, rispettivamente di 44 e 42 anni, la sorella Brittany e l’mica di famiglia, la 70enne Mary Schultz.

Read Full Article

Litiga con il fidanzato e si getta in mare: scomparsa una donna di 33 anni ad Albenga. Proseguono le ricerche da parte di Capitaneria, sommozzatori e carabinieri, ma la donna non è stata ancora ritrovata

Non è stata una notte piacevole, quella di San Silvestro, per Alessia Puppo, 33 anni, e per il suo fidanzato: i due, infatti, si trovavano all’interno della discoteca Essaouira ad Albenga dove stavano festeggiando l’arrivo dell’anno nuovo insieme ad alcuni amici, quando una litigata scoppiata improvvisamente avrebbe portato la donna ad allontanarsi dal gruppo.

Litiga con il fidanzatoDopo la violenta discussione con il fidanzato, secondo quanto è tato riportato dagli amici della coppia, la donna si sarebbe tolta i vestiti e si sarebbe gettata in mare; un dipendente del locale avrebbe cercato di salvarla, gettandosi in mare egli stesso per raggiungerla, ma sarebbe stato bloccato dalle cattive condizioni meteo.

Per alcune ore, quindi, è stato necessario sospendere le ricerche, che sono comunque ricominciate in mattinata di oggi. E così, adesso le ricerche vanno avanti, dal momento che nonostante le indagini da parte della Capitaneria di Porto, dei carabinieri e della squadra di sommozzatori dei vigili del Fuoco giunta direttamente da Genova, non è stato ancora possibile ritrovare la donna.

Read Full Article

Codice Fast a Torino: ecco il nuovo codice che permetterà di ridurre in maniera importante le attese preso il pronto soccorso

Presso l’Ospedale Mauriziano di Torino si potrebbe finalmente avere la possibilità di velocizzare le attese e le code, spesso infinite, per le visite mediche: è quanto emerge da recenti indagini secondo le quali il pronto soccorso dell’Ospedale Mauriziano del capoluogo piemontese sta per lanciare un  nuovo codice per smaltire le attese in maniera decisamente più veloce ed efficace, consentendo così a tutti una importante velocità che, in campo medico, è sicuramente fondamentale.

Codice fast a TorinoSi chiama codice Fast, ed è un nuovo codice il cui obiettivo dovrebbe appunto consistere nel ridurre – e quindi nel permettere la sostanziale riduzione – i tempi di attesa: una scelta importante, che riguarda specialmente i vantaggi relativi alla stagione invernale, che, con l’arrivo dell’influenza, è sempre più foriera di un problema molto noto, il sovraffollamento nel pronto soccorso.

Un ambulatorio del tutto nuovo e quindi anche innovativo, che peraltro consentirà di ridurre i tempi di attesa con conseguenze positive per tutti e che punta ad una veloce dimissione dal pronto soccorso: attivo, dal lunedì al venerdì dalle ore 10 alle 18, il nuovo ambulatorio accoglierà tutti gli accessi semplici.

 

Read Full Article

Videogiochi per smartphone: cambia il mondo degli appassionati, sempre più interessati alle app a tema videoludico

Videogiochi per smartphoneCambia la visione dei videogiochi: è quanto emerge dalle ultime indagini effettuate sui comportamenti e le abitudini degli appassionati a questo settore che hanno potuto evidenziare un interesse che sta diventando ormai sempre più marcato ed evidente, nei confronti proprio delle app a tema videoludico.

Nel corso di questi ultimi anni, infatti, si può a gran voce ammettere che una fra le maggiori tendenze cui abbiamo avuto modo di assistere circa il settore della telefonia mobile, è stata quella delle app a tema videoludico. In questo senso, sembra che i videogiochi, con lo spopolare di smartphone sempre più potenti e performanti, stiano andando incontro ad una nuova frontiera: non più console appositamente dedicate, come Play Station, Xbox o Nintendo DS, ma anche titoli ufficiali a bordo dei nostri device. E così, in questo spirito, non soltanto sono stati ridotti i vari videogame piratati e prodotti da terzi, ma hanno anche spopolato dei videogiochi tratti da brand particolarmente consolidati: si pensi, ad esempio, a Pokémon GO, o ancora a Super Mario Run, o addirittura a Kingdom Hearts Union X, e più in generale a molti altri nomi che hanno fatto la storia delle consolle e che, adesso, sono indicativi anche di questo settore.

Read Full Article

Neve in Piemonte: situazione particolarmente problematica, con strade ferme e linee ferroviarie chiuse a causa dell’abbondante nevicata che sta colpendo proprio il capoluogo e tutte le città vicine

Neve in PiemonteÈ una situazione chiaramente preoccupante e molto problematica, quella che riguarda le condizioni meteo che stanno riguardando una gran parte del Nord Italia: nelle ultime ore, infatti, le temperature rigide hanno in qualche modo bloccato gran parte delle città del Nord, e in particolar modo il freddo ha coinvolto nello specifico il Piemonte e la Liguria.

In quest’ultima regione, vi sono infatti molti collegamenti autostradali ed anche quelli ferroviari letteralmente bloccati, e purtroppo le condizioni sembrano essere avverse almeno fino alle 24 di oggi, specialmente a Genova e sulla zona Levante. La situazione è, però, come abbiamo anticipato, molto problematica anche nella regione Piemonte, anch’essa colpita in maniera importante da freddo e neve: strade e linee ferroviarie sono infatti bloccate anche in questa zona, a causa proprio della neve che ha reso impraticabili molti percorsi. E dall’amministrazione comunale è tutto pronto per affrontare le prossime precipitazioni: pare che, infatti, siano attesi tra i 5 i 7 centimetri di neve nella città.

La situazione potrebbe comunque migliorare nel pomeriggio, dal momento che la pioggia sostituirà la precipitazione nevosa.

 

Read Full Article

Contagio virus HIV in calo: diminuiscono i casi di Aids in Italia ma esiste ancora il problema della prevenzione sui più giovani

Contagio virus HIV in caloCala la misura del contagio del virus Hiv in Italia: secondo le ultime stime, registrate dal Dipartimento delle malattie infettive dell’Iss e non solo, pare che nel nostro paese le trasmissioni del virus – e quindi i casi di Aids – siano decisamente calate rispetto a quanto non avvenisse diversi anni fa. Ecco che, quindi, i casi di Aids sono molti di meno, anche al di sotto di molte altre nazioni dell’Unione Europea: è quanto emerge dalle statistiche e dagli ultimi dati che sono stati effettuati in merito al 2016, dimostrando così che il trend di discesa che era avvenuto già qualche anno fa è decisamente proseguito in maniera importante.

Rispetto al 2014, infatti, già il 2015 aveva visto una diminuzione sostanziale degli ammalati, che erano stati molti di meno; il trend positivo è quindi proseguito, e le stesse diagnosi sono comunque in sostanziale diminuzione anche perché l’informazione e la sensibilizzazione sono chiaramente aumentate. Rimane comunque un problema da non sottovalutare, che è quello relativo al fatto che le campagne di prevenzione dovrebbero essere più mirate, specialmente verso i giovani, spesso più incoscienti e quindi anche chiaramente più inconsapevoli dei rischi a cui vanno incontro.

Read Full Article

Voleva rivedere il mare: l’ultimo desiderio di una donna australiana, che prima di concludere la sua battaglia contro il male che l’aveva colpita, ha realizzato il suo desiderio

Voleva rivedere il mareIl suo unico desiderio, prima di lasciare questa terra e di lasciarsi alle spalle anche dolori e tristezze di una malattia che l’aveva devastata, era quello di vedere il mare: e questa donna, australiana, malata terminale, che terminerà la sua battaglia contro la patologia in un hospice, è riuscita a realizzare questo grande sogno, con l’aiuto dei paramedici dell’ambulanza che la stavano trasportando dalla casa nella struttura.

Il suo ultimo desiderio si è avverato, ed ha commosso milioni di persone che, sui social network, hanno condiviso lo scatto di uno degli infermieri che l’avrebbero trasportata nell’hospice e che prima erano riusciti a condurla di fronte al suo amato mare. L’infermiere ha così deciso di raccontare una storia ricca di amore e di speranza, e lo ha fatto proprio grazie alla condivisione sui social: sulla pagina ufficiale del Queensland Ambulance Service, è stato così pubblicato il fermo immagine di una scena che difficilmente i due paramedici dimenticheranno e che adesso rimarrà nel cuore di moltissime persone. Un gesto d’affetto, di solidarietà, di speranza che ancora esistano persone che amano il loro lavoro, oltre le aspettative professionali: la foto è stata scattata ad Havey Bay, sulla costa del Queensland, in Australia, ed è oggi un momento di riflessione per molti.

Read Full Article

Frizzi salute: prima apparizione dopo ischemia, il conduttore tv appare decisamene più sereno e rilassato

Frizzi saluteTutto è bene quel che finisce bene. Verrebbe proprio voglia di dirlo, guardando adesso, a distanza di quasi un mese dal malore che era sopraggiunto mentre registrava una puntata del programma tv L’Eredità – che adesso è in mano a Carlo Conti – il conduttore apprezzato e stimato da gran parte del pubblico Rai, Fabrizio Frizzi.

Il noto e simpatico presentatore televisivo sembra averla scampata bella, insomma. Perché proprio mentre stava registrando una puntata del programma televisivo in onda su Rai Uno, Frizzi si era sentito male e il malore che lo aveva colpito aveva preoccupato sin da subito lo staff. Immediatamente era stato quindi allertato il pronto soccorso medico dell’ospedale Umberto I di Roma, ed il noto conduttore tv era stato trasportato d’urgenza per gli accertamenti e le cure del caso.

Per un certo periodo di tempo, su Frizzi le notizie erano poco esaustive, e in molti credevano che in realtà la sua situazione di salute fosse molto più grave di quanto non si pensasse. E adesso, a distanza di qualche settimana, ecco le prime apparizioni del noto conduttore tv che, rilassato e decisamente più sereno, è stato “paparazzato” dai giornalisti del settimanale Chi mentre era a passeggio con la moglie Carlotta e la figlia Stella.

Read Full Article