Cancro al seno shock: si curava con dieta e argilla, operata d’urgenza

Cancro al seno shock: la storia di una donna di Rimini che si curava con dieta estrema e impacchi di argilla

Rendere impotente il proprio corpo semplicemente facendolo “morire di fame” rappresentava, secondo una donna che è giunta in ospedale in condizioni decisamente molto critiche a causa del tumore al seno che l’aveva colpita ed era inesorabilmente cresciuto, un metodo “intelligente” per far sì che il tumore non avanzasse. È una strampalata quanto pericolosa teoria che spesso al giorno d’oggi colpisce moltissime persone convinte di poter curare i loro mali proprio grazie a queste fantomatiche cure: la donna, in questo caso, ha 65 anni e tre figli, ed è stata convinta di riuscire a debellare sistematicamente il tumore semplicemente dimagrendo di ben 30 chili.

Cancro al seno shockUna dieta che la donna deve aver intrapreso sotto consiglio di qualche “santone” improvvisato che avrà cercato, con manie di protagonismo e di grandezza, di convincere la donna che la medicina è il male e che la chemioterapia non l’avrebbe aiutata ad eliminare il tumore. La dieta estrema, ed impacchi di argilla sul seno, invece, sì: ed è proprio così che la donna, che si è rifiutata di affrontare le cure per diverso tempo, è giunta all’Ospedale di Sant’Arcangelo, a Rimini, in condizioni gravi: magrissima, tanto da far pensare che il tumore l’avesse devastata appieno, la donna portava addosso, come un fardello invisibile ma ben presente, un cancro al seno di mezzo chilo.

 

 

Potrebbero Interessarti

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *