Malattia di Lyme diagnosi: più semplice con alcune raccomandazioni

Malattia di Lyme diagnosi: difficile da fare perché è molto simile ad infezioni o influenze, per questo motivo ci sono alcune raccomandazioni che è bene seguire per ottenere una diagnosi efficace e quantomeno più veloce

Una diagnosi veloce e quindi anche efficace della malattia di Lyme non sembra molto facile da ottenere: è quanto emerge dalla letteratura medica e scientifica che abbiamo proprio in merito a questa patologia che, ad oggi, risulta essere molto diffusa non solo in America – essa nacque, infatti, nel 1975 in Connecticut e da lì ebbe inizio la sua diffusione – ma anche in altre zone in cui vi sono percentuali elevate di popolazioni di zecche, e zone boscose.

Malattia di Lyme diagnosiProprio perché la malattia si presenta con sintomi evidentemente molto simili ad altre patologie – come ad esempio una semplice e banale influenza – è del tutto possibile che la diagnosi non sia poi così tanto veloce. Per questo motivo, si raccomanda di cercare di individuare – laddove siano presenti i sintomi iniziali in alta percentuale, come eritema cutaneo che tende ad estendersi, febbre e spossatezza e dolori articolari – se vi possano essere cause determinanti, e chiedere quindi al paziente se sia stato morso da una zecca, rendendo quindi più semplice una diagnosi di tipo differenziale.

Potrebbero Interessarti

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *