Lotta alla cimice asiatica: la sua presenza va contrastata

Lotta alla cimice asiatica: questo insetto è uno dei più devastanti del periodo autunnale e va assolutamente contrastata la sua presenza

È uno degli insetti più temuti del periodo autunnale, molto presente soprattutto in alcune zone del nord Italia, dove la sua presenza si fa sentire in maniera anche piuttosto ingombrante: stiamo parlando del parassita polifago dell’autunno, la cimice, che spesso non solo è un vero e proprio problema per le coltivazioni e per le piantagioni, ma rischia anche di essere un problema per tutti coloro che lo temono – o del quale sono schifati.

Cimice devasta coltivazioniÈ un parassita cinese, il cui nome scientifico è Halyomorpha halys: esso si presenta più o meno tutti gli anni, talvolta con minore frequenza, in autunno, quando il periodo delle coltivazioni di soia, mais e nocciole è avanzato, e spesso devasta e crea molti danni a queste stesse piantagioni. Inoltre, questo parassita lo si trova facilmente anche nelle coltivazioni di mele e kiwi, ed è un insetto che è difficile debellare in maniera naturale, anche perché non conosce antagonisti ed è molto prolifico. Secondo la Coldiretti, sarebbe bene prevenire il suo attacco perché esso è assolutamente in grado di distruggere oltre 300 specie di coltivazioni tra frutta e cereali, ma anche le piante ornamentali: la lotta a questo insetto, però, andrebbe fatta in maniera corretta e potenzialmente sostenibile.

 

Potrebbero Interessarti

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *