Invalsi scuole medie: esito non precluderà accesso all’esame

Invalsi scuole medie: saranno ancora importanti i test, ma non ci sarà alcuna preclusione per lo studente all’esame di terza media, qualora il test non dovesse andare bene

Invalsi scuole medieSono tante le modifiche che riguardano il decreto attuativo sulla Buona Scuola: in particolare, alcune di esse riguardano gli esami della terza media e nello specifico i cambiamenti relativi alle modalità, al numero di prove che gli studenti devono effettuare e le eventuali regole sulle modalità di accesso all’esame.

Secondo quanto è stato determinato dalle ultime modifiche, merita un approfondimento a parte il test Invalsi: le prove stabilite dall’Istituto Nazionale per la Valutazione del Sistema Educativo di Istruzione e Formazione, infatti, sono in genere delle prove molto importanti perché determinano la qualità della scuola – e non dello studente, pertanto – e servono quindi ad identificare ciò che non va nella formazione stessa. I test sono variabili e spaziano, ad esempio, da quelli relativi alla comprensione del testo a quelli che riguardano la risoluzione veloce di problemi matematici.

Sono state confermate, quindi, le prove, ma la partecipazione ad esse – ovvero nello specifico il mancato superamento del test – non sarà in alcun modo motivo di esclusione dall’esame e non comprometterà in nessun modo nemmeno il voto finale.

 

Potrebbero Interessarti

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *