Esame terza media cambiamenti: ecco alcune modifiche effettuate

Esame terza media cambiamenti: le prove che lo studente dovrà affrontare saranno tre

Cambia l’esame di terza media: gli studenti che dovranno affrontare l’esame per passare alle scuole superiori, infatti, sono oggetto di nuovi cambiamenti secondo quanto è stato deciso dal Ministero dell’Istruzione ed in particolare dalla firma apposta, martedì 10 ottobre, dalla ministra dell’Istruzione Valeria Fedeli in merito.

Esame terza media cambiamentiIl decreto attuativo che riguarda una vera e propria riforma scolastica approvata nel luglio del 2015 dal Parlamento, ovvero la Buona Scuola, potrà quindi avere inizio: e con esso, potranno anche cambiare molte situazioni tra cui, ad esempio, proprio l’esame della terza media. M quali sono i cambiamenti previsti? Primo fra tutti, il fatto le prove non saranno più, come ultimamente avveniva, cinque, ma saranno invece quattro, di cui tre saranno prove scritte, ed uno sarà un semplice colloquio verbale. Le novità riguardano anche le modalità di valutazione, non solo più in voti ma anche in giustificazione scritta di quei voti stessi. Inoltre, si potrà essere ammessi anche con cattiva condotta e con voto inferiore al sei.

Allo studente che supera l’esame non sarà rilasciato solo il diploma, ma anche un cumulo certificativo delle competenze e delle skills ottenute durante il periodo di formazione, come ad esempio la capacità di comunicazione – sia madrelingua che in lingua straniera – matematica e scienze, competenze digitali e autonomia di apprendimento.

 

Potrebbero Interessarti

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *