Indagini Niccolò Ciatti: arrestate tre persone che hanno aggredito il ragazzo

Indagini Niccolò Ciatti: arrestate tre persone, ma per il giovane non c’è stato niente da fare. Testimonianze sostengono: soccorsi in ritardo e totale omertà

Indagini Niccolò CiattiSi continua a indagare sulla morte del giovane Niccolò Ciatti: il ragazzo, di soli 22 anni, è stato infatti duramente colpito e aggredito da alcuni giovani che si trovavano in discoteca, a Lloret de Mar, con i quali, secondo le prime testimonianze, ci sarebbe stato un diverbio che avrebbe spinto poi gli aggressori ad uccidere il giovane.

Niccolò non ce l’ha fatta: per lui, solo un giorno di coma in ospedale. Le lesioni erano troppo importanti e il ragazzo non è riuscito in alcun modo ad affrontare la situazione, che era già disperata al suo arrivo in ospedale. Adesso saranno le indagini a chiarire cosa sia accaduto realmente, ma pare che già tre persone siano state arrestate: secondo le prime testimonianze, chi ha aggredito ed ha colpito in faccia Niccolò ha agito quasi come un animale, con la stessa brutalità di chi non intende lasciare scampo. Insomma, chi ha colpito voleva colpire ed uccidere: e ciò che è peggio è che nessuno ha fatto niente per salvarlo, nessuno ha fermato gli aggressori, ma solo tante persone a cercare di riprendere l’accaduto con i telefonini.

 

Potrebbero Interessarti

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *