Peti maleodoranti: evidenziato rischio di colon irritabile

Peti maleodoranti: potrebbero anche dipendere dal disturbo del colon irritabile

Peti maleodorantiÈ stata evidenziata proprio negli ultimi giorni la scoperta scientifica che è stata presentata, proprio qualche settimana fa, in merito al “corretto” ed in qualche modo adeguato numero di peti che è possibile fare durante una giornata, oltre i quali potrebbero esserci dei problemi di salute in atto.

Secondo quanto è stato evidenziato da ricercatori e medici, infatti, le flatulenze non possono essere superiori alle 20 al giorno: oltre questo numero – che in tal senso non sarebbe quindi considerato normale – è del tutto plausibile che il peto sia considerato patologico, e quindi in prospettiva abbastanza pericoloso. Qual è il rischio a cui si va incontro?

Secondo gli scienziati, sebbene sia del tutto possibile che una dieta ed un’alimentazione particolarmente carica di fibre e di carboidrati possa comportare un importante incremento di flatulenze – in questo senso di gran lunga maggiore, quindi, rispetto a coloro che mangiano “di tutto” – un numero superiore di peti potrebbe essere dannoso per la salute, oltre a comportare, comunque, odori sgradevoli, colon irritabile, difficoltà nella digestione. Nel caso in cui i peti siano sempre maleodoranti, quindi, è sempre bene chiedere consiglio ad uno specialista, anche perché il rischio di incorrere in diabete, ictus ed altri disturbi, è sempre dietro l’angolo.

 

Potrebbero Interessarti

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *