Estrattore di succo, l’elettrodomestico della salute

Negli ultimi anni sta dilagando anche in Italia la mania degli estratti di frutta e verdura. Questo tipo di bevande si ottengono con un semplice elettrodomestico  chiamato appunto estrattore, che negli USA è in voga da vari decenni.

Si tratta di un apparecchiatura che consente di separare le fibre di frutta e verdura dai succhi che contengono, con un processo a freddo, che permette di mantenere quasi inalterate alcune proprietà nutritive degli alimenti.

Centrifuga o estrattore

estrattore di succoFino a qualche anno fa chi desiderava prepararsi in casa un succo liscio, privo di polpa e fibre, doveva utilizzare una centrifuga. Questa apparecchiatura sminuzza la frutta, o la verdura, facendola poi girare vorticosamente, per poi filtrare il contenuto acquoso degli alimenti.

Il risultato è un succo compatto e non del tutto omogeneo, molto gustoso e piacevole da consumare. Nel processo però buona parte delle vitamine si ossidano o si corrompono, a causa dell’aria che penetra nel macchinario e del calore causato dalla rotazione ad elevata velocità.

L’estrattore di succo a freddo (come potete anche leggere su http://estrattoriecentrifughe.com/) invece tratta frutta e verdura senza scaldarla e senza esporla eccessivamente all’aria; questo consente di preservare la gran parte dei nutrienti contenuti negli alimenti. Inoltre, avendo un’apertura sempre disponibile, consente di mescolare diversi alimenti durante l’estrazione, dando vita a ricette personalizzate particolarmente gustose e creative.

Oltre a questo, nell’estrattore si possono inserire tutti i frutti e le verdure che si desiderano, aggiungendo magari anche zenzero ed erbe aromatiche. Nella centrifuga invece è consigliabile evitare alcuni alimenti, ad esempio quelli ricchi di piccoli semi, che potrebbero intasare il filtro a maglia fine contenuto nell’elettrodomestico.

I vantaggi dell’estrattore di succo

Il risultato dell’estrazione di frutta e verdura è un succo molto liscio, totalmente privo di fibre alimentari, ma ricco di Sali minerali, vitamine perfettamente preservate e zuccheri. Si tratta di un vero e proprio tocca sana per la salute, anche se è bene consumare questi succhi con moderazione, in quanto portano ad un elevato picco glicemico.

Estratti di frutta e verduraQuando si mangia un frutto, ad esempio una mela, si assumono vitamine, Sali minerali, zuccheri e fibre; queste ultime ci consentono di assorbire i nutrienti lentamente, in modo da evitare di aumentare troppo rapidamente la glicemia. Se si eliminano le fibre l’assorbimento dei nutrienti avviene in modo molto più rapido, cosa che può essere un’arma a doppio taglio.

Un estratto di frutta e verdura a colazione può infatti essere un buon modo per cominciare la giornata; invece bevuto dopo cena, prima di andare a letto, può risultare un alimento eccessivamente ricco di calorie. Anche perché se si prepara un estratto di mela, si utilizzano magari 3-4 frutti per ottenere un bicchiere di liquido.

Perché scegliere gli estratti vegetali

Aggiungere alla propria dieta un estratto di frutta e verdura aiuta ad assumere la corretta quantità di Sali minerali e vitamine per una dieta equilibrata. I nutrienti estratti dagli alimenti infatti sono subito disponibili, molto di più che quando si consumano crudi e interi.

Alcune vitamine poi, come ad esempio quelle del gruppo B, sono difficili da assimilare dagli alimenti; chi si sgranocchia una carota cruda non si rende conto che sta sprecando buona parte dei carotenoidi in essa contenuti, in quanto l’organismo non sarà in grado di rompere le membrane cellulari dell’alimento, traendone tutta la vitamina B contenuta.

Al contrario, con un estratto di carota abbiamo a disposizione tutti i carotenoidi in essa contenuti. Oltre a questo ci sono moltissime persone che non amano mangiare frutta e verdura; con l’estrattore invece si possono preparare estratti gustosi e facili da bere: a colazione si possono consumare in questo modo diverse porzioni di frutta e verdura, evitando così di doverle mangiare a pranzo o a cena.

Potrebbero Interessarti

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *