Al via il Festival della Cultura Creativa

Avrà inizio lunedì 3 aprile e durerà per tutta la settimana la quarta edizione del “Festival della Cultura Creativa”, evento promosso dall’Abi (Associazione Bancaria Italiana) con l’intento di avvicinare i giovani di età compresa tra i 6 e i 13 anni alla cultura e di stimolarne la creatività e il pensiero critico.

Il tema scelto per la manifestazione di quest’anno è “Il buon viaggio – muoversi e crescere tra i sentieri dell’arte, della scienza e della creatività”, filo conduttore di tutte le iniziative organizzate sul territorio. L’obiettivo è spingere bambini e ragazzi a riflettere sul concetto di viaggio, spostando l’attenzione dal concetto di meta, al vero e proprio percorso fatto da ognuno per procedere verso la direzione scelta.

Un percorso fisico, mentale, concreto, fantastico, solitario, in compagnia, che può avvenire spostandosi o restando fermi, attraverso le parole dei libri o le immagini dei film e delle opere d’arte.

festival cultura creativa

Il Festival della Cultura Creativa, ha spiegato il direttore generale dell’Abi, Giovanni Sabatini, rappresenta l’occasione per riaffermare l’impegno culturale che le banche svolgono da sempre, affiancando le istituzioni come catalizzatori di cultura e creatività sul territorio. La manifestazione, che l’anno scorso ha coinvolto oltre 20 mila bambini e ragazzi, punta a valorizzare il talento delle giovani generazioni, aiutandole ad affinare sia le capacità espressive sia le potenzialità creative ed innovative, strumenti indispensabili per costruire un futuro fatto di crescita ed armonia.

Il Festival prevede 75 eventi culturali in 50 città italiane che svilupperanno il tema ispiratore, declinato poi da ciascuna banca con strumenti e punti di vista differenti, alla luce delle proprie specificità e di quelle del territorio di appartenenza. I laboratori e le altre attività proposte vedranno la partecipazione di rappresentati delle banche e la collaborazione di scuole, musei, biblioteche e operatori culturali.

L’edizione del 2017 sarà anche l’occasione giusta per realizzare una ricerca scientifica, curata dal professor Guido Guerzoni della Bocconi, sul contributo che iniziative del genere possono dare alla crescita culturale e creativa dei ragazzi italiani.

Lo studio, già in corso d’opera, evidenzia che manifestazioni come il Festival della Cultura Creativa offrono ai bambini e ragazzi la possibilità di sperimentare nuove modalità di apprendimento efficaci e divertenti.

L’importanza sociale e culturale della manifestazione è testimoniata anche dalla Main-Media Partnership della Rai e la Media Partnership del TGR. La manifestazione ha il patrocinio dell’Unesco e del Ministero dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo.

Potrebbero Interessarti

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *