Epidemia morbillo: allarme in Italia, occorre fare sensibilizzazione

Epidemia morbillo: è emergenza in Italia. Occorre fare una giusta campagna di sensibilizzazione

Potrebbe essere definita come un’emergenza, quella che riguarda in questi ultimi mesi le migliaia di pazienti che sono stati colpiti dal morbillo. Una malattia di quelle che definiamo esantematiche, che oggi, nel 2017, ha una propria vaccinazione, e che non dovrebbe pertanto dare vita ad una epidemia; eppure, forse, anzi, verrebbe più da dire sicuramente, a causa delle campagne anti vaccinazione che negli ultimi mesi hanno rappresentato il nostro paese, accade ancora oggi che di morbillo ci si ammala, ed anche in maniera evidente.

I dati parlano molto chiaro e sembrano definire una situazione di emergenza che vale la pena di sottolineare e di approfondire: un’emergenza morbillo in Italia, per una malattia che sembrava essere stata debellata e che in effetti dovrebbe esserlo davvero, ma che ancora oggi continua a preoccupare.

Epidemia morbilloLe cifre sottolineano l’evidenza di una situazione che vale la pena evidenziare: si parla, infatti, di già oltre mille casi di morbillo in tutta Italia nei primi tre mesi del 2017, contro gli 844 casi di morbillo in tutto il 2016. Quanto pubblicato e reso noto anche dall’Istituto Superiore di Sanità è senza dubbio il chiaro segnale che qualcosa non va, e che il nostro Paese necessita di una vera campagna di vaccinazione, con il compito – verrebbe da dire “arduo” di informare le famiglie sui veri rischi del morbillo. Che, ancora oggi, non colpisce solo i bambini, ma anche gli adulti.

 

 

Potrebbero Interessarti

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *