Trading con le opzioni binarie: che cosa è?

Girando per il web avete trovato tanti siti parlare del trading con le opzioni binarie ed elencare i principali vantaggi che potete ottenere attraverso questo genere di investimento?

È giunto il momento di approfondire questo tema, e cercare di capire in maggior dettaglio che cosa vi aspetta il futuro se deciderete – prima o poi! – di approcciare a questo importante strumento di investimento. Che cosa sono, allora, le opzioni binarie? E come potete investire in esse?

Una breve introduzione

trading con opzioni binarieIn questa introduzione alle opzioni binarie, non possiamo che partire ricordando che le opzioni binarie sono uno strumento di relativa recente introduzione nel mondo del trading online, consistente nella possibilità di individuare un esito dell’investimento che non potrà che essere duplice (di qui il riferimento alla “binarietà” dell’opzione).

Nel caso in cui la previsione del trader dovesse rivelarsi corretta, l’investitore otterrà un rendimento che è proporzionale al capitale investito; nel caso in cui la previsione del trader dovesse rivelarsi inesatta, l’investitore perderà tutto o buona parte del capitale investito (a seconda che il broker abbia predisposto o meno dei “salvagenti”).

In cosa si può investire?

La semplicità delle opzioni binarie è solamente uno degli elementi che ha permesso ai trader di avvicinarsi con passione a questo genere di strumento finanziario.

Un altro è che, grazie alle opzioni binarie, si può investire praticamente in qualsiasi mercato: potete pertanto investire sulle direzioni intraprese dalle quotazioni di azioni, valute, obbligazioni, indici azionari, materie prime e tanto altro ancora.

Quanto si può investire?

Il volume dell’investimento in opzioni binarie dipenderà principalmente dalla strategia del trader. In linea di massima, è oggi possibile aprire posizioni in opzioni binarie da pochi euro di capitale (IqOption consente addirittura di aprire posizioni con un solo euro!).

Naturalmente, considerando che il payout sarà calcolato proporzionalmente all’importo investito, non ci si potrà intuibilmente attendere grandissime redditività se il capitale investito è troppo limitato…

Quante tipologie di opzioni binarie esistono?

Esistono numerose tipologie di opzioni binarie. La più frequente è sicuramente quella alto / basso, con la quale il trader dovrà semplicemente indicare se al termine del periodo temporale di riferimento il valore dell’asset sottostante sarà superiore o inferiore a quello di apertura della posizione.

Esistono tuttavia altre forme ricorrenti di opzioni binarie, come quelle touch / no touch, nelle quali bisognerà prevedere se entro la scadenza del termine temporale dell’opzione la quotazione dell’asset sottostante toccherà o meno un livello di prezzi predeterminato, oppure ancora le opzioni a coppia, in cui bisogna semplicemente prevedere quale dei due asset componenti la coppia riuscirà a conseguire la prestazione migliore / peggiore.

Insomma, una vera e propria miniera di opportunità che vi consigliamo di esplorare, pur con la dovuta cautela e attenzione: il fatto che sia così semplice investire nelle opzioni binarie non significa, come ben noto, che sia così altrettanto semplice ottenere un guadagno…

Potrebbero Interessarti

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *