Sciopero tassisti 23 marzo: ci si ferma dalle 8 alle 22

Sciopero tassisti 23 marzo: garantite solo le fasce di servizio per disabili, anziani e portatori di handicap. Taxi fermi dalle ore 8 alle ore 22

Lo sciopero delle ultime settimane – che ha colpito duramente alcune città, specialmente la città di Roma – potrebbe non aver fatto ottenere ai tassisti ciò che speravano fortemente. E proprio per questo motivo è stata proclamata una nuova astensione dal lavoro, che dovrebbe avvenire il prossimo 23 marzo – questa volta si tratta tuttavia di uno sciopero nazionale – e che dovrebbe fare riferimento ad una durata di circa quattordici ore.

Sciopero tassisti 23 marzoCerto, basteranno a rendere possibile una situazione di disagio, in una nazione come l’Italia che continua a fare un certo uso dei taxi. Ma saranno comunque garantiti i servizi essenziali per alcune categorie di persone, tra cui, ovviamente, anche i disabili: lo sciopero è fortemente voluto anche perché non si è riusciti ad ottenere una risposta importante da parte del governo, mentre Uber ha chiesto recentemente un incontro – che è stato negato dai sindacati del settore – per ottenere una trattativa.

Lo stop dovrebbe riguardare le fasce orarie dalle ore 8 alle ore 22: saranno comunque confermate le possibilità di supporto alle fasce deboli e garantite, ovvero portatori di handicap, persone malate, e anziani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *