Fertilità maschile in crisi: inchiesta di Presa Diretta su Rai Tre

Fertilità maschile in crisi: un ragazzo su 3 è a rischio, ed in Italia crollano sempre di più le nascite

È andato in onda durante la prima serata di ieri, dopo il consueto appuntamento con la soap opera dal titolo Un Posto al Sole, su Rai Tre, l’appuntamento di informazione ed approfondimento scientifico sulla fertilità maschile. Il programma di Presa Diretta, che ha intitolato la sua inchiesta Ciao Maschio, è stato condotto da Lisa Liotta e Irene Sciurella, ed ha cercato di dare voce ad un problema che, in Italia, sta diventando sempre più importante ed invalidante.

Fertilità in crisiNegli ultimi anni abbiamo assistito ad un crollo importante della nascite: è da questo punto di partenza che si è deciso di dare il via all’approfondimento, nel quale è emerso che, se è vero il crollo demografico – in Italia il numero dei morti sta sempre più superando quello dei vivi – è anche vero che la causa non è da imputarsi solo alla non volontà delle coppie di fare figli, ma anche ad una condizione sociale e fisiologica che sta cambiando. Qualche numero: in Italia, una coppia su 5 deve fare riferimento alla procreazione medicalmente assistita per poter avere un figlio, e la causa potrebbe essere anche rilevata nella maggiore infertilità maschile, visto che in Italia un maschio su 3 è a rischio di infertilità.

Dati oggettivi, sui quali si deve riflettere anche per comprendere i motivi di tale espansione del fenomeno, anche perché la situazione potrebbe degenerare nei prossimi decenni: in Italia, ben il 50% delle nascite si sta perdendo negli ultimi 50 anni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *