lago maggiore in secca

Verbania, Lago Maggiore: mancano 220 milioni di metri cubi d’acqua

La mancanza di piogge sul nord Italia sta avendo pesantissime ripercussioni sui livelli di fiumi e laghi oltre che sulle coltivazioni. La regione più colpita da quello che si prefigura come un disastro economico, è il Piemonte e anche nel Verbano Cusio Ossola la situazione è drammatica: il livello del Lago Maggiore è appena superiore allo zero idrometrico, e che i pochi centimetri di acqua devono alimentare il fiume Ticino e, indirettamente i tantissimi agricoltori che utilizzano l’acqua dell’emissario del Verbano per la rete di irrigazione.

Lago Maggiore in secca, la situazione

Preoccupa la siccità del lago, dovuta alle praticamente assenti piogge in un periodo nel quale le precipitazioni, sia piovose che nevose, risultano di primaria importanza. La preoccupazione si è così estesa anche alla riduzione delle falde e sulle montagne, dove la neve è estremamente ridotta, pari ad appena il 20% della media annuale.

Dieci centimetri per stoccare acqua nel Lago Maggiore

L’Autorità distrettuale di bacino del Po ha concesso dieci centimetri per poter stoccare 25 milioni di metri cubi d’acqua in più nel Lago Maggiore, consentendo al Verbano, ad oggi sopra allo zero idrometico di appena nove centimetri, di raggiungere i 135 centimetri sopra lo zero idrometrico di sesto calende.

Potrebbero Interessarti

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *