Incidente Ornavasso, auto contro albero: morto il geometra Flavio Prati

La famiglia di Flavio Prati, il geometra di 68 anni morto in un incidente stradale avvenuto ad Ornavasso, attende di poter stabilire la data del funerale. Distrutti dal dolore per la scomparsa del loro caro, residente a Domodossola, devono infatti aspettare la decisione degli inquirenti in merito alla volontà di effettuare o meno l’autopsia della salma, che si trova all’obitorio dell’ospedale Castelli di verbania.

Incidente stradale Ornavasso, la dinamica

L’incidente stradale è avvenuto il 2 febbraio sul tratto di collegamento tra la frazione di Ornavasso e Domodossola, un rettiliono che corre tra grossi alberi; Flavio Prati, stando alla ricostruzione degli inquirenti, avrebbe perso il controllo del veicolo, una Skoda Fabia, intorno alle 10.30; lo schianto contro un albero è stato tremendo e, di rimbalzo, l’auto è poi finita al centro della carreggiata.

Vigili del fuoco e soccorritori sul posto

Sul posto sono giunti pochi minuti dopo i soccorritori volontari della Croce Verde di Gravellona Toce insieme ai vigili del fuoco provenienti da Verbania, per estrarre l’uomo dalle lamiere della sua auto, l’unico mezzo coinvolto nel sinistro; sono stati effettuati i tentativi di rianimazione in loco, risultati purtroppo vani. Le forze dell’ordine hanno effettuato i necessari rilievi allo scopo di accertare la dinamica dell’incidente e del conseguente schianto.

Chi era Flavio Prati

Se ne sono occupati gli agenti della polizia stradale di Verbania; Prati era conosciuto: il suo studio era a Masera mentre la sua abitazione era a San Quirico, Domo. Sposato con Valeria, aveva due figli, Andrea e Simone. L’autopsia potrebbe accertare se prima del sinistro, l’uomo sia stato colpito da un malore o se l’incidente sia la conseguenza di un attimo di distrazione. (foto di repertorio)

Potrebbero Interessarti

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *