Verbania: lite degenera in aggressione, ferisce il fidanzato

Attimi di alta tensione nel cuore di Verbania, a causa di un violento litigio che ha richiesto l’intervento delle forze dell’ordine. Dallo scontro verbale si è passati rapidamente ai fatti: una giovane, classe ’97 ha attaccato il fidanzato brandendo una scopa ed un coltello e lui, per difendersi, l’ha chiusa sul terrazzo per poi allertare la Polizia.

Dalle parole ai fatti

L’episodio si è verificato nel giorno di Ferragosto e alla base dello scontro vi sarebbe la gelosia: sembra che il ragazzo, Z.D. nato nel 1990, non accettasse alcune frequentazioni della convivente e ne è nato un diverbio: questo almeno è quanto dichiarato dal ragazzo, interrogato dalle forze dell’ordine intervenute in loco. L’aggressione è scaturita dalla ragazza che, prima ha lanciato contro il giovane un manico di scopa, ferendol al braccio destro; e poi impugnando un coltello con una lama lunga undici centimetri e cercando di tagliarlo.

La reazione del fidanzato

Il convivente a quel punto ha cercato di difendersi prendendo uno stendibiancheria ma la ragazza è riuscita a ferirlo nuovamente: dopo averla calmata, il fidanzato ha, in via precauzionale, chiuso la giovane sul terrazzio dell’abitazione. Anche la giovane ha confermato quanto accaduto ma agli agenti ha detto che non voleva fare del male al ragazzo, poichè il suo intento era solo quello di spaventarlo.

Denunciata la ragazza

Gli agenti l’hanno portata in Questura dove è stata denunciata in stato di libertà con una doppia accusa, lesioni aggravate e minaccia; ha poi trascorso la notte dalla madre.

Potrebbero Interessarti

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *