Morta mamma Bossetti: carpentiere va al suo funerale

Morta mamma Bossetti: il carpentiere di Mapello, condannato per la morte di Yara Gambirasio, è stato presente ai funerali della madre ed ha riservato a lei un discorso di ringraziamento

Ha ringraziato sua madre, il carpentiere di Mapello che era stato condannato e che tutt’ora si trova in carcere per la morte di Yara Gambirasio, la ragazzina di Brembate di Sopra che era scomparsa nel mese di novembre 2010 ed il cui corpo era stato rinvenuto, senza vita, invece, nel campo di Chignolo D’Isola.

Morta mamma BossettiGiudici e inquirenti erano stati d’accordo nel condannare il muratore, unico indiziato della vicenda ed infine unico colpevole: secondo loro, Bossetti aveva infatti seguito Yara e poi l’aveva costretta a salire sul furgone bianco, l’aveva seviziata e lasciata morire, da sola e al freddo, nel campo in cui venne ritrovata, mesi dopo la sua scomparsa, da un appassionato di aeromodellismo.

La mamma di Bossetti, Ester Arzuffi, era stata coinvolta negli accertamenti sul Dna. È morta proprio qualche giorno fa, a causa di un male incurabile in cui era affetta, un tumore che aveva scoperto ormai troppo tardi: non c’è stato nulla da fare, per lei, che ha potuto però riabbracciare suo figlio, Massimo Bossetti, poco prima di morire.

Potrebbero Interessarti

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *