Messa Papa mercoledì: occhi puntati su egoismo e pessimismo

Messa Papa mercoledì in piazza: Papa Francesco lancia un monito contro egoismo e pessimismo

Dopo la pausa invernale – che ha visto, ogni settimana, il Papa impegnato nella messa del mercoledì in Aula Paolo VI – nella giornata di ieri è stato inaugurato il ritorno alla messa in piazza: nel corso della sua benedizione, il Santo Padre ha ricordato quanto sia importante, per vivere bene con sé stessi e con gli altri, eliminare ogni vezzo di egoismo, che è qualcosa che tende a distruggere non solo chi lo applica nella vita quotidiana, ma anche chi è costretto a subirne le conseguenze.

Il monito di Papa Francesco è stato molto chiaro: nel corso della sua benedizione, Papa Bergoglio ha ricordato quale sia l’errore più importante dell’umanità, quello di credere che tutto ciò che è stato creato, il mondo stesso, sia in qualche modo parte del nostro possesso, che possiamo manipolare e distruggere a nostro piacimento senza dover rendere conto a nessuno. Papa Francesco ha ricordato come, invece, la creazione sia qualcosa che Dio ha voluto porre nelle nostre an affinché si portasse avanti quell’idea di collaborazione e di benevolenza, da Egli stesso iniziata.

Messa Papa mercoledìEgoismo ed orgoglio umano distruggono tutto ciò che incontrano: ed è con queste parole, che il Santo Padre, ricordando “i gemiti di dolore del creato” ha voluto far riflettere la comunità ed i cristiani sulla necessità di eliminare ogni spinta di egoismo e di peccato. Con un altro monito importante: evitare la tentazione di dolore, delusione e pessimismo, un lamento inutile che non può portare a nulla di buono.

Potrebbero Interessarti

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *