Stuntman muore: giovane caduto dal grattacielo di Changsha

Stuntman muore: si era arrampicato su un grattacielo e da lì aveva fatto il suo ultimo video prima di precipitare nel vuoto

Stuntman muoreÈ stata una fine chiaramente “clamorosa”, se vogliamo anche mediatica, la morte di uno stuntman che, a causa della sua mania di protagonismo e con la sua chiara ed evidente esagerazione, è caduto inesorabilmente nel vuoto ed è morto.

L’umo, di soli 26 anni, si chiamava Wang Yong Ning e la sua passione per il suo lavoro gli è costata evidentemente molto cara: infatti, proprio per essersi arrampicato troppo in alto ed aver perso l’equilibrio, il ragazzo è morto cadendo nel vuoto, da quello stesso grattacielo dal quale aveva mostrato tuttala sua “bravura”. È accaduto proprio qualche giorno fa: il ragazzo si era arrampicato sl grattacielo solo per autofilmarsi e per pubblicare quel video che, forse, lo avrebbe reso famoso e che, purtroppo, lo ha reso sì famoso, ma da morto.

Quando il suo cadavere è stato rinvenuto ai piedi del grattacielo dalla cui cima aveva pubblicato il suo ultimo video con l’ultima volta delle sue prodezze, era infatti troppo tardi: il ragazzo si era spento ormai da un giorno, nella città di Changsha, in Cina, ed i fan non avevano più saputo nulla di lui. Poi, è arrivata l’ufficialità della notizia: il giovane, infatti, è deceduto, in maniera inesorabile.

 

Potrebbero Interessarti

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *